Vittoria nr.2 in coppa!

[match id=253]
Parziali: 17-10, 23-14, 20-13, 14-21
 
San Marco Basket: Mazzuccato R. 10, Lusente A. 8, Rosani G. 12, Todeschi A. 19, Pomarolli N. 6, Santilli A. 4, Basso R. 4, Paissan A. 6, Caproni D. 4, Novali M. 1, Venco E., Zamboni D. Coach Ziggiotto.
 
Seconda partita, secondo esordio (prima partita casalinga della stagione di fronte ad un buon pubblico) e seconda vittoria per la San Marco in questa Coppa Zanelli, manifestazione che fa da preambolo all'ormai prossimo campionato di serie D. 
Ancora una vittoria piuttosto netta (il tabellone al suono dell'ultima sirena recita un +16, 74-58) per la squadra di coach Ziggiotto, contro un' altra formazione molto giovane, la Pallacanestro Bolzano. 
 
Nel primo quarto la San Marco mostra, come a Riva del Garda, di metterci troppo tempo per carburare ed entrare nel clima partita, soffrendo troppi 1contro1 avversari, concedendo troppo a rimbalzo e perdendo, o meglio, sprecando un sacco di buone opportunità in contropiede. Coach "Zigio" ricorre subito al time out per richiamare la squadra e comincia con le rotazioni dalla panchina che, tuttavia, non sembrano cambiare ritmo alla partita. Alla fine del primo quarto il punteggio è 17-10 per il San Marco.
 
Il secondo quarto si apre in maniera decisamente diversa, i giovani roveretani mostrano di esserci finalmente e mostrano le loro doti migliori difendendo, prendendo rimbalzi e correndo su tutto il campo. Il cambio di mentalità è evidente ed il tabellone infatti non mente: 40-26 a metà partita con decisi segni di miglioramento.
 
Nel terzo periodo la musica non cambia e la San Marco mostra di non aver lasciato fiato e cuore negli spogliatoi continuando a martellare in difesa e a correre in contropiede (2 le schiacciate di "Air Paia" Paissan nel quarto!!) arrivando persino ad un +27 sui giovani e comunque grintosi bolzanini.
 
Nell'ultimo periodo Coach Zigio decide di dare un po' di riposo ai "vecchietti" e agli Strongman della squadra, mettendo in campo quintetti più giovani e poco abituati a giocare assieme in modo da avere maggiore amalgama tra i giocatori e dare responsabilità a tutti quanti i suoi 12 giocatori. Il risultato è stato un quarto periodo con qualche sbavatura di troppo ma che sicuramente è stato utile per far capire l'importanza dell'apporto di tutti e 12 i giocatori sia dal punto di vista fisico che, soprattutto, dal punto di vista mentale e di atteggiamento.
 
Il prossimo appuntamento per la San Marco sarà sabato prossimo, 6 ottobre, ore 18:30 in casa contro il B.C. Gardolo, squadra finalista della scorsa stagione. 
Si tratterà di una partita certamente diversa dalle prime due disputate, contro una squadra più esperta e che gioca assieme da molto tempo. 
Per ben figurare contro una compagine così forte, la squadra dovrà impegnarsi maggiormente nel gioco schierato a metà campo, un po' troppo frettoloso ed individualista, mantenendo il proprio DNA di squadra da campo aperto. Da non dimenticare infine l'importanza di un approccio alla partita più deciso e di impatto sin dalla palla a due dal momento che, ad un avversario come Gardolo, non si possono concedere cali di tensione!
 
Vi aspettiamo ancora più numerosi per una partita che sarà ancora più entusiasmante!!
 
Buon basket a tutti!

Lascia un commento