Quando il gioco si fa duro… si inizia a Minibaskettare!

Nel giorno in cui in NBA si gioca il match con maggior gloria, ovvero Celtics-Lakers, dall’ altra parte dell’ oceano, precisamente a Riva del Garda, inizia l’ avventura degli aquilotti.
Gli avversari di giornata erano Virtus Riva e Apecheronza Avio.
L’ avvio di giornata è stato già di per sé duro di suo visto che il ritrovo era alle 8.30 e, complici le malattie di stagione, la squadra è partita decimata, nonostante ciò i nostri piccoli atleti non si sono demoralizzati e si sono diretti alla volta della palestra di Riva.
I primi avversari sono stati i ragazzi locali, complice anche la stanchezza della levataccia i jbrs sono partiti con il freno a mano tirato e i primi due sesti (nel minibasket ci sono 6 tempi e non 4 come nel basket degli adulti) sono stati portati a casa dai ragazzi in rosso della virtus.
Nonostante questo, i nostri piccoli eroi non si sono persi d’ animo e sono riusciti a portare gli altri periodi, giocando con intensità e dimostrando una buona intesa tra i vari giocatori. Questo ha fatto in modo di riportare a casa il primo referto rosa della stagione in quel di Rovereto.
Cancellata la vittoria con Riva, i nostri hanno giocato contro l’ Apecheronza Avio; nel frattempo erano anche arrivati nuovi giocatori che hanno permesso di aumentare le rotazioni e far rifiatare coloro che avevano già giocato prima.
Naturalmente, senza avere il ritmo partita e la stanchezza accumulata, non è stata una partita facile; in più gli avversari si sono rivelati molto tosti e questo ha reso il tutto ancor più interessante rendendo il match molto avvincente e combattuto.
Il “derby” è stato equilibrato, infatti i sesti sono finiti in parità e solo la differenza canestri (2) ha dato la vittoria alla squadra della bassa Vallagarina.
Il resoconto della giornata è stato di una vittoria e di una sconfitta, l’ importante però è che tutti si sono dimostrati molto validi e pronti a sacrificarsi per la squadra e questo è già un ottimo punto di partenza. Bisogna rivedere alcune cose ma questo sarà fatto senza dubbio, se poi gli aquilotti collaborano come sanno fare, si possono prendere molte soddisfazioni.
Si è partiti con il piede giusto, logicamente ora non bisogna dormire sugli allori ma continuare a lavorare e sudare duramente negli allenamenti se si vuole continuare bene, non parlo solo di risultati ma anche a livello di gioco.
L’ importante è che tutti si siano potuti divertire e giocare, che questo è quello che conta veramente, in quanto si può vincere e si può perdere, ma quello che conta è divertirsi, non mollare mai e mettercela tutta non per sé ma soprattutto per i propri compagni di squadra, tutto poi vien da sé.
Come prima uscita non c’è male, la stagione è ancora lunga e bisogna rimanere concentrati sui compiti che ognuno ha, il prossimo appuntamento con gli aquilotti è per domenica 06/02/11 contro SuedTirol e Gardolo.
Alla prossima.
Caronte

Un pensiero riguardo “Quando il gioco si fa duro… si inizia a Minibaskettare!

  • 30 gennaio 2011 in 14:53
    Permalink

    Grandi aquilotti! iniziare la stagione con un referto rosa a Riva del Garda è un ottimo inizio! se il buongiorno si vede dal mattino…avanti così!!!

Lascia un commento