Promotion, sesto acuto!

[match id=152]

Audax Pergine: Battisti 10, Ferrara 19, Beber ne, Filippi 4, Orempuller, Roat 5, Galvan 6, Stelzer 4, Sardagna, Remondino. All.re De Martino

JBR chiude il girone di andata con il sesto sigillo su sette partite disputate e lo fa grazie ad una partita di grande intensità, vissuta in altalena, con momenti favorevoli ora all’una ora all’altra squadra.

Diciamolo subito, l’arma vincente, come accade con regolarità, è stata senz’altro la difesa, che quando è salita di tono ha chiuso a tripla mandata il canestro di casa!

Il primo quarto è una sinfonia, la difesa fa quello che deve fare, il gioco è corale e i lunghi sono il naturale braccio armato, per un 17 a 7 che annichilisce gli ospiti.

Tutto il brutto che non si è visto inizialmente viene a galla nella seconda frazione, palle perse a ripetizione e una difesa che non sembra più così invalicabile; il punteggio viene ribaltato e al riposo è la squadra in trasferta a transitare in vantaggio.

JBR è una nave che affonda, il -3 dell’intervallo si ingrossa e arriva in doppia cifra, Audax sembra aver preso le misure alla partita, senza possibilità di replica. E’ proprio allora che arriva la reazione, time out, due giri di vite alla difesa, olio per un attacco stagnante e il motore riparte, limitando a una manciata di punti il divario prima dell’ultimo periodo.

In apertura di 4° tempo si compie la rimonta, gli avversari non cedono e rimangono attaccati alla partita, con meno lucidità rispetto ai minuti precedenti. La parte del leone la fa la difesa dei blu, che concede pochissimo per un eloquente 18 a 6 di parziale a mettere in ghiaccio una partita dalle tante emozioni, prima dominata, poi rimessa in discussione, riacciuffata nel finale e messa in sicurezza.

Una bella prova di carattere e grinta a coronamento di un ottimo girone di andata!

Lascia un commento