JBR in vetta al Campionato Regionale di Promozione

Dopo 15 partite, la giovane squadra si trova meritatamente in vetta alla classifica, frutto di un intenso e mirato lavoro di parecchi anni

Work Hard – Pay off!
È il motto del neo coach della Fiat Torino, Paolo Galbiati, che di recente ha alzato la Coppa Italia di basket di Serie A.
Da questo aforisma vogliamo partire e analizzare un percorso di crescita compiuto da un gruppo di ragazzi che attualmente sta occupando meritatamente la vetta del Campionato di Promozione del Trentino – Alto Adige, girone Gold.
Molte volte è difficile valutare il valore del lavoro svolto in un settore giovanile, soprattutto se non si fa parte di quell’élite di squadre che navigano nei campionati giovanili nazionali dove il risultato, giustamente, conta.
Junior Basket Rovereto fa parte di una realtà regionale piccola dove il risultato non è tanto la vittoria ma la crescita tecnica degli atleti.

Una crescita che si raggiunge solo con tanta dedizione e duro lavoro (work hard) e che soltanto negli anni pagherà i suoi guadagni (pay off).
Tutto questo per raccontare la storia della prima squadra JBR che milita nel Campionato Regionale di Promozione – girone Gold.
Una squadra che dopo le semifinali di categoria della scorsa stagione, ha ringiovanito molto il proprio roster, inserendo molti i ragazzi del settore giovanile e facendo così registrare un’età media di soli 22 anni.
Mantenuta la guida tecnica, affidata ancora all’esperto coach Andrea Debiasi, coadiuvato dal vice Alessandro Todeschi, gli obiettivi sono quelli degli anni precedenti: lavoro duro, sia tecnico che tattico, che miri, attraverso la crescita del singolo, alla crescita del collettivo.

Il risultato (pay off) di questo duro lavoro a lungo termine (work hard) attualmente è ben al di sopra delle aspettative.
Infatti, i ragazzi stanno occupando la vetta del girone dall’inizio della competizione, pur confrontandosi di volta in volta con giocatori dalla più elevata esperienza.
La società del neo Presidente Enrico Bettini può essere orgogliosa di questo gruppo.
Un gruppo composto da ragazzi cresciuti nel settore giovanile, che nel corso delle scorse stagioni agonistiche non hanno avuto molte soddisfazioni in termini di vittorie, ma che ora stanno raccogliendo, al termine di un lungo periodo di crescita, i loro frutti e grandi soddisfazioni.

Una nota di merito va spesa anche nei confronti dello staff tecnico, che cura il percorso di crescita dei ragazzi preferendo il miglioramento nel tempo al raggiungimento di un risultato nel breve periodo.
Si spera che quello che sta portando avanti questo giovane gruppo di ragazzi sia d’esempio per tutti i giovani roveretani, che magari in questo momento stanno faticando nel loro percorso di miglioramento, subendo anche sconfitte pesanti.
Ma nello sport, come nella vita, sono inevitabili e necessarie per crescere nel modo migliore.
Quello che stanno dimostrando i giovani JBRs è che il motto di coach Galbiati a Rovereto sta funzionando, con la consapevolezza che di strada da fare ce n’è ancora tanta e l’auspicio che si possa crescere e migliorare ancora di più, lavorando duramente ma sempre col sorriso.

Work hard pay off!

Lascia un commento