Il JBR con un incredibile ultimo quarto vince contro il Mori 50-56

jbr1Dopo aver disputatola Coppa Trentino Alto Adige, per i ragazzi di coach Gottardi è giunto il momento di cominciare il campionato di promozione girone Gold.

La palla a due premia il JBR che va a segno dopo tre secondi con Salvetti. Questo canestro dà la carica  alla formazione roveretana, che riesce a fare un parziale di 7-1 grazie soprattutto all’ aggressività nell’ attaccare il ferro e a una difesa solida. Tuttavia i ragazzi non riescono più ad andare a segno costantemente negli ultimi minuti del quarto e Mori recupera, mettendo la freccia con una tripla di A. Lusente e creando un ulteriore gap, andando alla prima pausa sul punteggio di 18-12.

Il secondo quarto inizia bene grazie a una tripla di Ariani, ma questa realizzazione non ha seguito e complici troppa disattenzione in difesa e la continuazione dei problemi ad andare a canestro come gli avversari, i padroni di casa del Mori creano un parziale di 9-4. A complicare ulteriormente le cose nasce il problema dei falli, che fa andare in lunetta con frequenza i padroni di casa, e che concludono la seconda frazione di gioco sul 36-21.

La pausa lunga fa bene al JBR che torna in campo e mostra una buona difesa e un attacco più fluido. Nonostante le diverse palle rubate la squadra di coach Gottardi si fa prendere dalla fretta e non riesce a sfruttare al meglio i contropiedi. La partita si fa nervosa e nessuna delle due squadre segna molto, ma la formazione roveretana è brava a ricucire un po’ lo strappo andando all’ ultima pausa sul 45-34.

Il quarto periodo lo inaugura nuovamente Ariani con una tripla, e stavolta una difesa arcigna e soprattutto una maggior precisione al tiro creano un parziale di 10-0 in favore del JBR. Piove sul bagnato per il Mori che perde per infortunio A. Lusente. La formazione roveretana mette la freccia del sorpasso a 4′ dalla fine andando sul 45-46. Il JBR concede i due primi del quarto agli avversari solo dopo 8′ di gioco, mostrando una difesa solidissima e molto forte. A ergersi sugli scudi è Zuin che va forte a rimbalzo (concluderà la partita con 11 Rodmans) e riesce a mettere in difficoltà la difesa del Mori con i suoi arresti e tiro. I padroni di casa vanno in bonus e mandano spesso in lunetta i ragazzi del JBR che, rispetto alla prima parte di partita, riescono a fare un maggior numero di realizzazioni dalla linea della carità. A portare sul -3 il Mori a 1′ dalla fine ci pensa Benedetti che con una tripla da metà campo lascia qualche barlume di speranza ai padroni di casa. A chiuderla ci pensano però Zuin, Pavani, Ariani e Salvetti che segnano i punti che portano la partita sul 50-56 finale in favore del JBR.

 

Punteggio finale: Mori Brentonico-Junior Basket Rovereto 50-56 (18-12,18-9,9-12,5-22)

 

Tabellino marcatori:

Mori: Benedetti 5, Calisti 4, Lusente 6, Zarbo 3, Pollini 7, Tranquillini 11, Matassoni 4, Lukovic 4, Frisinghelli 6, Mazzurana

JBR: Dell’ uomo,Ariani 20, Zuin 10, Pavani 3, Dorigotti 6, Salvetti 7, Bertolini, Testoni 1, Masciarelli 9, Gottardi

 

Lascia un commento