Esordienti: vittoria contro Aquila B

[match id=205]

JUNIOR BASKET ROVERETO: Ceka P. 4, Bellini N. 4, Zamboni L. 13, El Bouzidi H., Baldessarelli R., Porcu A. 3, Balde I. 12, Fontana M., Gerola D. 4, Peruzzo P., Davoli D. 2. Istr. Piccinni A. Vice Bartolini A.

CMB AQUILA TRENTO B: Fontanari M., Macchiarella V., Montanaro A. 2, Pedrotti L. 6, Boccalini G., Allegretti L. 2, Fronza P., Tonezzer G. 2, Callin Tambosi A., Cunial G. 2, Bustos L.B., Contri A. Istr. Montanaro A.

Vince con sicurezza la squadra esordienti, contro i parietà dell’Aquila Trento B. I parziali della partita raccontano di una prestazione costante lungo l’arco dei 4 periodi di gioco, dove non sono mancate note positive e note negative!

Il quintetto iniziale, composto da Nicholas, Luca, Hudi, Rosario e Gidav, si distingue subito per delle ottime azioni, a base di velocità e passaggi precisi; è la vena realizzativa a scarseggiare purtroppo, con parecchi tiri facili sbagliati. Sul fronte opposto la difesa è un po’ svagata e subiamo 3 canestri evitabili con maggiore attenzione nelle marcature!

9 a 6 dopo il primo quarto il punteggio e le raccomandazioni di Anna dalla panchina al primo intervallo sono dedicate alla difesa!

Detto fatto e il secondo quintetto mette in campo una grande intensità, Patrick recupera palloni su palloni, Alberto mette a disposizione della squadra un buon impegno difensivo e Isma finalizza puntualmente. Non migliorano le percentuali, ma grazie ai palloni recuperati abbiamo a disposizione più tiri e il risultato ci premia!

Dopo la pausa di metà partita il quintetto iniziale dimostra di non essere da meno del precedente e si impone per 12 a 6; buone iniziative di Rosario, che litiga un po’ con il canestro, ma fa vedere a tutti i grandi miglioramenti fatti nel gioco e soprattutto l’ottima difesa!

L’ultimo periodo vede Maikol protagonista nonostante le conclusioni affrettate, forse per l’emozione, di parecchie palle recuperate, Pietruzzo recupera palla e mette a disposizione della squadra ottimi passaggi, mentre Domenico, dopo aver preso tutti i rimbalzi offensivi possibili, decide che è ora di fare anche canestro a pochi secondi dalla sirena, fissando il risultato sul finale 42 a 16!

Bravi ragazzi, appuntamento al prossimo fine settimana!!