Contro Villafranca una sconfitta dalla quale imparare

Nelson Mandela disse “Io non perdo mai. O vinco, o imparo”.
 
Ecco quindi che da una sconfitta come quella di venerdì scorso contro PSG Villafranca, i ragazzi JBR possono certamente imparare.
Innanzitutto possono imparare a credere nei loro mezzi, dal momento che, in molte occasioni sono in grado di fornire buoni contenuti tecnici e di energia (come dimostrano i 70 punti segnati a partita di squadra, con una buona distribuzione dei punti individuali). Dall’altra parte possono imparare a prestare maggiore attenzione ai piccoli dettagli tattici che fanno la differenza contro avversari maggiormente esperti.
 
I 93 punti concessi agli avversari infatti, sono il frutto proprio di tante piccole disattenzioni sempre punite dai giocatori veronesi, soprattutto negli ultimi 2 quarti, dopo aver giocato la prima metà di partita alla pari. L’importante è imparare che non si tratta di un’ eccezione, ma della regola in questa stagione di esordio in serie D dove basta distrarsi un attimo per essere puniti con palle perse e canestri subiti con eccessiva facilità.
 
In settimana coach Debiasi aveva già posto l’attenzione su questo aspetto che, ovviamente, non può essere cambiato in una settimana ma ha bisogno di lavoro. L’impatto con questa serie D, alla vigilia della prima giornata di ritorno, è sicuramente buono e la percezione è quella di poter giocare a pallacanestro e di poter crescere ancora con tutti gli avversari incontrati sinora.
 
I prossimi mesi di allenamento saranno importanti per concentrarsi sui dettagli e poter cercare di rubare sempre più esperienza cercando di togliersi delle soddisfazioni nel 2019!
 
17-21 | 41-48 | 58-66 | 76-93
 
Dellantonio 22, Rossaro 13, Vinante 11, Zamboni D. 11, Brunori 5, Vugdalic 5, Botta 4, Balde 4 Bortuzzo 2, Zamboni D, Gambirasio, Vettori
 
Prossimo appuntamento venerdì 21/12/2018 ore 20:30 contro Charly Merano
 

Lascia un commento