2 vittorie e 3 sconfitte nel week end giovanile

Vincono gli under 13 bianchi di coach Camin e gli under 14 di Roberto Pollini, partite difficili per gli under 13 azzurri e per i più grandi under 18.

Under 13

Virtus Altogarda B 36 – Junior Basket Rovereto bianco 67

Buona prova di squadra per il gruppo bianco degli under 13 JBR.

Dopo due quarti in equilibrio i JBRs trovano lo sprint decisivo nella seconda metà di gara, nella quale impongono un buon gioco corale, che frutta due bei punti in classifica.

Junior Basket Rovereto azzurro 30 – Aquila Basket Trento 85

Partita a senso unico in favore degli ospiti, che mettono fin dalla palla a due alle corde i giovani roveretani.

Gioco farraginoso e statico per i ragazzi di coach Deflorian, che non entrano mai realmente nel match, non trovando mai buone spaziature in attacco e la giusta intensità nella metà campo difensiva.

Azzurri e Bianchi si troveranno sabato 17 dicembre per un derby che si preannuncia combattuto!

Under 14

Maia Basket Merano 35 – Junior Basket Rovereto 84

Nella penultima giornata del girone di andata vincono ancora gli under 14 di coach Pollini, autori di una buona prestazione nella lunga trasferta altoatesina.

Si fa sentire in campo il divario fisico, ma anche sul piano del gioco arrivano segnali positivi dalla squadra, che sta proseguendo nel proprio processo di crescita e miglioramento.

Under 15

Virtus Altogarda C 79 – Junior Basket Rovereto 57

Sconfitta a Riva del Garda per i ragazzi di coach Paissan, un gruppo che lentamente, ma con costanza sta trovando nell’ottimo lavoro in palesta tanti piccoli miglioramenti, che riuscirà con il tempo a trasferire nell’esperienza della partita.

Under 18

Junior Basket Rovereto 46 – Basket Club Gardolo 79

(11/21, 14/32, 7/7, 14/19)

Brutta sconfitta per i JBRs nello scontro al vertice del girone sud del campionato under 18.

Il confronto con l’imbattuta capolista Gardolo si risolve in un eloquente -33, che non lascia spazio a recriminazioni.

All’andata il divario era stato di sole 7 lunghezze, ma fin dai primi minuti non c’è storia, con i roveretani che non entrano minimamente in partita fino all’intervallo; troppa confusione in attacco e poca coesione in difesa.

Dopo la pausa lunga, a partita ormai chiusa purtroppo, si vede in campo un’intensità adeguata, mostrando di potersela giocare alla pari contro un’ottima avversaria.

Meglio tuffarsi negli allenamenti in palestra e guardare avanti per riprendere il percorso di crescita.

 

Lascia un commento